31 marzo 2008

0010 [SPECULAZIONE] Numeri EXPOnenziali

Numeri EXPOnenziali per Milano nel 2015: 20 miliardi di euro di finanziamenti diretti e indiretti, 1 nuovo quartiere eco-sostenibile in 1,7 milioni di metri quadri, 70 mila nuovi posti di lavoro, 11 milioni di metri quadrati di verde, 3 nuove linee metropolitane, 120 chilometri di piste ciclabili, 29 milioni di visitatori previsti, navigli navigabili, alta velocità e una Malpensa viva.
Strano, ma qualche ora dopo Luca Cordero di Montezemolo presidente della Confindustria si lamentava che l'Italia non attirava capitali esteri:

Annuncio vittoria Expo 2015 per Milano - Ansa del 31 marzo 2008 ore 18:35

Esternazioni del presidente della confindustria - Ansa del 31 marzo 2008 ore 19.20

Video di presentazione Milano Expo 2015

29 marzo 2008

0004 [A-B USO] Un paesaggio da copertina

Il supplemento de ‘La stampa’, aprile 2008 (n.570) abbandona la copertina della classica velina per dedicarla al ‘Paesaggio italiano’. Nel suo speciale si racconta come lo sguardo fotografico dovrebbe andare oltre la bella cartolina, una eredità lasciata da Luigi Ghirri e raccolta dal MAXXI che con il lavoro ‘Atlante italiano’ ha commissionato ad alcuni fotografi una nuova mappatura dell’Italia. Margherita Guccione, direttore sezione architettura del MAXXI, sostiene che la fotografia puo’ indirizzare azioni di tutela e d’intervento sul paesaggio. Come scrive Gianni Celati la fotografia/scrittura: «non puo’ fingere di essere altrove»:

Copertina S+ aprile 2008


Intersezioni ---> A-B USO

26 marzo 2008

0009 [SPECULAZIONE] Benvenuti nell'era della decommissioning

Considerazioni su due post del pensatore Beppe Grillo.
Nel primo del 13 settembre 2006 spiegava come la cementificazione in corso è un serpente che si mangia la coda, perché prima si costruisce e dopo si investe per demolire e recuperare il territorio.
Nel secondo del 19 marzo 2008, mostra come una modifica alla legge sulle concessione edilizie abbia determinato una corsa senza sosta alla cementificazione: nel 2000 159.000 abitazioni costruite contro le 298.000 del 2007. In quest'ultimo il blogger, grida che è arrivato il momento di decementificare, chiedendo i motivi ai nostri sindaci dello scempio edilizio. Grillo chiede il rimborso, ma sembra chiaro che questo tsunami di cemento è stato fondamentale per la prossima fase di ricostruzione. Le imprese si convertiranno da stupratori in psichiatri del paesaggio, la stessa ruspa che ha cementificato abbatterà l’edificio indesiderato, pura legge economica.
Benvenuti nell'era della decommissioning:

Post di Beppe Grillo del 13 settembre 2006 'I serpenti di cemento'

Post di Beppe Grillo del 19 marzo 2008 '2001: Odissea nel cemento'

21 marzo 2008

0008 [SPECULAZIONE] Il prossimo futuro per l'architetto

Secondo il XV Rapporto congiunturale e previsionale CRESME-SAIE "Il mercato delle costruzioni 2007-2012": «Sarà dai capannoni industriali e dai laboratori, dagli edifici commerciali e turistici e dalle tipologie non residenziali che potranno venire le nuove committenze» per gli architetti.
Ottime previsioni per il nostro paesaggio da cartolina:

Articolo tratto dal sito Cresme del 20/02/2008

20 marzo 2008

0003 [A-B USO] Il recupero dell'architettura

Leggo su Domusweb che la Ennis House e la Wynant House di Frank Lloyd Wright, semi distrutte da eventi naturali, stanno per essere recuperate, grazie a fondi privati e petizioni pubbliche.
In Italia aspettando lo “Stato” abbiamo tutelato l’evidente e tollerato lo scempio del cemento armato firmato dai più:

Sul sito Domus: S.O.S. Wright

Video: Wynant House, Frank Lloyd Wright, dopo l'incendio

Video: Ennis House, Frank Llyod Wright



Intersezioni ---> A-B USO

16 marzo 2008

0012 [CITTA'] Città virtuali o reali?

Sul numero degli abitanti e l’economia delle città virtuali ci sono dati contrastanti, ma Second Life, World of Warcraft, Entropia Universe, City of Villains sono città eteree nate e abitate dagli umani. Virtuale è un termine inesatto perché non sono più città potenziali, ma una geografia reale con tutte le complessità che l’uomo ha trasferito anche in questo nuovo mondo.
Da poco è nata un’agenzia di viaggi per aiutarci a scegliere:

Angezia di viaggi virtuale: Synthravels


Intersezioni --->Città

Come usare WA ---------------------------------------------------Cos'è WA

__________________________________________


10 marzo 2008

0002 [A-B USO] C'è una vera e propria malattia del costruire

di Salvatore D'Agostino

   Il poeta Andrea Zanzotto ha salvato, momentaneamente, il monastero cistercense di Santi Gervasio e Protasio di San Giacomo di Veglia a Vittorio Veneto (TV), dice: «Siamo passati dai campi di sterminio allo sterminio dei campi. […] C’è una vera e propria malattia del costruire. […] E gli spazi dell’autosussistenza, quelli rimasti integri nei secoli, sono i più ambiti»:

07 marzo 2008

0007 [SPECULAZIONE] Morire di lavoro

Nel 2007 vi sono stati 235 morti nel settore delle costruzioni, secondo Franco Martini (Segretario Generale della Fillea Cgil) vi è un «segno evidente di un imbarbarimento delle modalità e delle condizioni di lavoro». Bisogna vedere il film documentario di Daniele Segre, Morire di lavoro, per capire cosa significa cantiere: «In Africa avevo sempre studiato e quando sono arrivato qui, in cantiere, non sapevo fare nulla. Tanto i lavori si "improvvisano": oggi carpentiere, domani escavatorista, dopodomani manovale. L'unica cosa che conta, spiegano tutti, quasi in un coro, è "la fretta". Ed è quella che ammazza.» Il 50% del lavoro edile è sommerso sfuggendo a qualsiasi forma di controllo. Peccato che il film non passerà in tv, il paradosso dell’era dell’informazione:


Intersezioni --->Speculazione

Come usare WA ---------------------------------------------------Cos'è WA

__________________________________________


05 marzo 2008

0003 [DESIGN] Smila Stjarna la stella

«Claudia si tira di nuovo su. Accende la stella blu dell’Ikea da 9,90 € che svariati milioni d’altri bambini dell’occidente hanno attaccata al muro vicino al letto, e mi guarda.» Sandro Veronesi, Caos calmo, Bompiani, 2005, p. 137.
Secondo il Sole 24 ore «L'Italia è il 3° paese fornitore di mobili e complementi di arredo per IKEA, subito dopo Cina e Polonia. Ikea compra in Italia più di quanto vende: infatti, l'8% degli acquisti del Gruppo Ikea nel mondo vengono effettuati in Italia, mentre il mercato italiano copre il 6,5% del totale delle vendite Ikea nel mondo.» Ikea ha cambiato il nostro modo di vedere e arredare le nostre case e c’è chi ha costruito un sito, dove vengono spiegate, come con alcune semplici modifiche, da apportate ai modelli Ikea, si possono realizzare altri mobili, l’hacker Ikea:

Hacker Ikea

'Smila Stjarna' la stella

Stjarna



Intersezioni --->Design

Come usare WA ---------------------------------------------------Cos'è WA
_________________________________________